Service Distrettuali

Noi crediamo che il mondo diventi migliore e i problemi diventino più piccoli quando le persone si uniscono per servire la loro comunità locale e globale. I Lions aiutano dove è necessario un aiuto – nelle nostre comunità e nel mondo – con integrità ed energia senza pari.
Dal 1917, i Lions hanno rafforzato le comunità attraverso progetti di servizio. Serviamo i vicini che vivono alla porta accanto e le persone dall’altra parte del mondo che non incontreremo mai.

 

Scopri di più

Service dei Club

Il Club è il centro vitale all’interno della comunità. Ne conosce i bisogni, la supporta e la migliora.
Gli oltre 80 Club del Distretto hanno organizzato service di grande impatto.
Di seguito solo alcuni esempi che faranno capire quanto il Lions sia importante per la comunità! per la tua comunità!
Guarda le nostre iniziative

Iniziative Nazionali ed Internazionali

Dove c’è un bisogno, c’è un Lion. Il Lions Clubs International è la più grande organizzazione di club service del mondo. I nostri 1,4 milioni di soci svolgono servizio prezioso in 210 paesi e aree geografiche di tutto il mondo. I Lions sono amici, parenti e vicini che condividono una convinzione fondamentale: comunità è quello che noi facciamo.

Scopri le attività dei lions

Essere un LIONS

Unitevi a noi per fare la differenza! Come Lion, ti unirai a un gruppo locale di uomini e donne che si dedicano che stanno lavorando insieme per rafforzare la tua comunità. Potrai anche essere parte di qualcosa di più grande, una rete mondiale di volontari in oltre 46.000 club. Fare la differenza nella tua comunità. Diventa un Lion!

Diventa un LIONS

Eventi e comunicazioni del Governatore

Raccolta fondi terremoto

Cari amici Lions, come il 26 settembre 1997, il 31 ottobre 2002, il 6 aprile 2009, il 24 agosto 2016 è destinata a diventare una data scolpita nella nostra memoria individuale e collettiva. Ed il colore grigio e spento della polvere delle macerie di Pescara del Tronto...

leggi tutto

Il saluto di Marcello Dassori

Carissime Amiche, carissimi Amici Lions e cari Leo, “solo il tempo è nostro” insegnava una persona molto saggia vissuta in epoca lontana. Utilizziamolo dunque, compiutamente, pienamente, con consapevolezza. Stiamo vivendo, nella nostra Associazione, un momento storico...

leggi tutto

Bilancio Sociale 2015/2016

Al termine di un anno sociale così denso di eventi e soprattutto di service e temi di studio dove abbiamo visto una forte motivazione e un’attività dei Clubs notevole e piena di contenuti, quasi come “facessero a gara” per fare di più e meglio, e per questo impegno li...

leggi tutto

Service e temi di studio distrettuali

Congresso “L’orizzonte è cambiato”

Per essere un ponte tra i “luoghi” dove si genera la conoscenza, le Università, e quelli dove la stessa assume un valore economico e genera ricchezza per lo sviluppo e l’occupazione. Centro Direzionale Esagono Jesi, 23 aprile 2016 – ore 9:00/12:30 via Don...

leggi tutto

Gli oculisti un patrimonio dei Lions

Da sempre l’esperienza, la professionalità e lo spirito solidaristico degli specialisti della vista rappresentano un punto di forza della straordinaria azione dei Lions. In questo video, frutto del lavoro dal comitato distrettuale del service di rilevanza...

leggi tutto

Seguici su Facebook

Clicca Mi piace sulla nostra pagina Facebook per interagire con noi, leggere le ultime notizie e partecipare alle nostre iniziative

+ + + COMUNICAZIONE IMPORTANTE + + +

Cari amici Lions,
come il 26 settembre 1997, il 31 ottobre 2002, il 6 aprile 2009, il 24 agosto 2016 è destinata a diventare una data scolpita nella nostra memoria individuale e collettiva. Ed il colore grigio e spento della polvere delle macerie di Pescara del Tronto e di Amatrice, si unisce, come in una malta del dolore, a quelle della Val di Chienti, della scuola di San Giuliano di Puglia, del centro storico dell’Aquila…

Abbiamo lodato e festeggiato centinaia di volte la straordinaria unità ed unicità del nostro Distretto, colorandolo con un aggettivo benevolo che evoca la tinta del mare che ne segna il tratteggio. Ma le terre delle quattro regioni che lo compongono sono unite anche da una cintura invisibile che scorre, dolorosa ed irrequieta, sotto il suolo dei crinali delle colline e dei monti che su quel mare si specchiano. E i terremoti e le immani tragedie umane che ad essi si accompagnano sono ahimè una costante della nostra storia di Lions del Distretto 108A.

E forse è un cinico segno del destino averci voluto ricordare questo legame, nel modo più cruento, proprio nei primi giorni dell’anno centesimo della nostra storia associativa. Ma il nostro legame, cari amici Lions romagnoli, marchigiani, abruzzesi e molisani è davvero profondo e bellissimo. Ne ho avuto - ne abbiamo avuto - una prova ulteriore già dall’alba di mercoledi. Il mio telefono ha iniziato a squillare ininterrottamente, le mie mailbox sommerse, i post sul mio profilo Facebook personale inondati dalla generosità di tutti voi. La nostra rete di “protezione umanitaria” è entrata immediatamente in funzione sommergendoci letteralmente con la sua generosa efficienza. Officer di Club e Distrettuali, soci, amici del nostro Distretto ma anche officer e semplici lion degli altri Distretti italiani ci hanno offerto la loro entusiasmante voglia di fare e di contribuire. La nostra solidarietà, amici, la nostra capacità di rispondere concretamente all’imperativo di Melvin Jones è davvero più forte di qualsiasi terremoto. Ora si tratta di convogliarla opportunamente e renderla funzionale alle esigenze di chi è nel bisogno, aiutando in modo efficace, senza disperdere le energie nel pathos del momento né intralciare o sovrapporsi alla macchina istituzionale dei soccorsi che sta gestendo ancora, come ben sapete, una fase di acuzie della tragedia. Per questo abbiamo deciso di raccogliere le vostre sollecitazioni e indirizzarle in modo unitario alla soddisfazione dei bisogni più adatti.

Abbiamo quindi incontrato di persona, assieme ai Club e agli officer della zona interessata i responsabili della Protezione Civile e degli Enti pubblici che stanno coordinando la gestione dell’emergenza. Per condividere, sulla base delle loro indicazioni, le modalità più opportune di supporto che i Lions possono e devono dare in questa circostanza. La nostra storia, la specificità della nostra organizzazione, le competenze ed esperienze che sono presenti nei nostri Club sono assai note ed apprezzate dai nostri interlocutori istituzionali che ci sollecitano pertanto ad indirizzare i nostri sforzi prioritariamente sulla raccolta di fondi. Le risorse finanziarie potranno infatti più utilmente e duttilmente essere impiegate per le esigenze che si manifesteranno sul territorio colpito, specie per sostenere, come noi Lions potremmo più e meglio di altri, la fase post-emergenza, quando cioè a “riflettori spenti” sarà necessario dare una mano perché in quei comuni martoriati ripartano le attività professionali, riaprano i laboratori artigianali (oggi letteralmente spariti), rinasca insomma la vita. Come avete già saputo (e vi ringrazio dell'aiuto che state dando alla sua diffusione con le condivisioni sui vostri profili Facebook personali) abbiamo aperto un conto corrente ad hoc cui tutti i soci ed i Club del Distretto (ma anche tutti coloro che riterranno di farlo) sono invitati ad indirizzare i contributi di solidarietà che ci avete manifestato di voler effettuare:

l’Iban del c/c dedicato è IT 52 X 05308 77910 000000002872
la causale per i versamenti è “Fondi terremoto 24 agosto 2016”

Accanto a quelle finanziarie abbiamo condiviso con le istituzioni anche l’opportunità che i Lions mettano a disposizione le loro grandi risorse professionali. Superata la fase di prima emergenza e terminata la dolorosa contabilità delle vittime occorrerà infatti metter mano alla ricostruzione partendo da una imponente e sistematica attività di analisi, censimento e valutazione tecnica dei danni e delle modalità di ripristino. Oltre naturalmente ai medici la richiesta di disponibilità volontaria è stata dunque rivolta ai tanti nostri professionisti del settore edile ed infrastrutturale (ad es.: architetti, geometri, ingegneri, geologi, periti, ecc.).

Abbiamo poi condiviso l’opportunità che anche la fornitura di beni di prima necessità sia da noi Lions effettuata in modo ragionato e funzionale privilegiandone parsimoniosità ed accuratezza. Gli ingenti quantitativi di derrate alimentari e di abbigliamento generico che stanno affluendo in zona sull’onda emotiva che solo un Paese come il nostro è capace di generare rischiano infatti di “ingolfare” la macchina organizzativa e non soddisfare le esigenze peculiari della popolazione colpita né tantomeno di essere fruibili in un arco temporale più ampio qual è quello che si prospetta di dover gestire con gli aiuti. Se deciderete di raccogliere alimenti fatelo privilegiando prodotti a lunghissima scadenza e che siano rivolti a persone con esigenze particolari cui nessuno pensa, come i ciliaci ed i diabetici. Ma non pensate solo al cibo o ai medicinali. Vi sono beni quotidiani, apparentemente meno essenziali, che rivestono una grande importanza per coloro che all’improvviso sono privati del conforto della propria casa e dei propri beni: biancheria (nuova e con etichetta), prodotti per l’igiene (anche intima), coperte e vestiti invernali (giacconi ad esempio) sono indispensabili a consentire un minimo di dignità e qualità alla vita di questi nostri sfortunati amici, specie nei prossimi imminenti mesi invernali. E ricordate che in questi luoghi vivono prevalentemente anziani (i bambini vittime del sisma erano infatti per lo più ospiti estivi), ciò significa orientare la raccolta a prodotti igienici, alimentari e di abbigliamento pensati soprattutto per loro.Per la raccolta e la distribuzione di questi beni, che naturalmente non possono essere spediti né consegnati da chiunque, abbiamo attivato tre “centri base” Lions dove soci e Club che intendano inviarne potranno far pervenire quanto da essi raccolto:

1) a S.Benedetto del Tronto (AP), presso la Opi Estintori (via Leonardo da Vinci 22),
2) ad Ascoli Piceno presso L’Azienda “Ercole Velonosi” (via dei Biancospini 11),
3) e a Castel di Lama (AP) presso la Eco Service (via Ancarese).

A questi si aggiunge un quarto centro attivato a Petritoli (FM) dal Club di Valdaso per la raccolta da loro attivata sul proprio territorio. Per tutti i centri il riferimento organizzativo ed operativo è la nostra Presidente di Circoscrizione Francesca Romana Vagnoni alla quale vi invito a rivolgervi. Sarà cura dei Lions locali provvedere al trasferimento dei beni raccolti presso le sedi che saranno indicate dalla Protezione Civile, d’intesa con questa, e dagli Enti pubblici responsabili della fase di gestione dell’emergenza.

Infine abbiamo già comunicato alla Protezione Civile la disponibilità dei nostri centri residenziali, dal Villaggio di Corgneto alla Casa Tabanelli di Pesaro, dove potranno, compatibilmente con le loro indicazioni, essere ospitati alcuni nuclei famigliari subito dopo la fase di emergenza.

Questi sono i primi necessari provvedimenti che come Distretto abbiamo preso per favorire ed indirizzare la nostra “catena” della solidarietà. Ad essi seguiranno certamente nuove e più specifiche azioni che le esigenze del momento renderanno opportune. Nel frattempo sono certo che ciascuno di voi saprà rispondere a voce alta e con grande cuore a questa prima “chiamata”.

Cari amici, quando l’ho deciso mai avrei immaginato a un esordio più dolorosamente significativo del motto che contrassegna l’anno sociale che abbiamo iniziato. Evidentemente quello di vivere negli altri è molto di più che una semplice ambizione della nostra vocazione lionistica, è l’espressione più vera e sincera della nostra natura di esseri umani, solidali.

Per questo, amici Lions di tutto il Distretto 108A, per noi da oggi essere vivi significa essere cittadini di Amatrice, di Accumoli e di Arquata del Tronto.

Grazie per esserlo,
Marcello Dassori
... See MoreSee Less

View on Facebook

La nostra solidarietà, amici miei carissimi, la nostra capacità di rispondere concretamente all’imperativo di Melvin Jones è davvero più forte di qualsiasi terremoto.
Ora si tratta di convogliarla opportunamente e renderla funzionale alle esigenze di chi è nel bisogno, aiutando in modo efficace, senza disperdere le energie né polverizzare gli sforzi.
Per questo abbiamo deciso di raccogliere le tantissime generose sollecitazioni che mi sono pervenute e indirizzarle in modo unitario alla soddisfazione dei bisogni più adatti. Abbiamo pertanto attivato un conto corrente ad hoc, indicato nell’immagine, cui tutti i soci ed i Club del Distretto sono invitati ad indirizzare i contributi finanziari di solidarietà che ci avete manifestato di voler effettuare.
Non avrei mai immaginato che il nostro modo di "vivere negli altri" fosse così presto concretamente chiamato in causa.
Grazie amici di essere Lions!
Marcello Dassori
Governatore
... See MoreSee Less

View on Facebook

Service e iniziative di Club

Latinus Ludus

MONDAINO, IL LIONS CLUB E IL LATINUS LUDUS Nicola Battistoni L.C. Cattolica Officer Distrettuale “Latinus Ludus”   La fama di Mondaino nel corso dei millenni è legata ai più disparati aspetti: al sale, che si trova nella valle di Montespino, in cui sono stati...

leggi tutto

Nuoto senza barriere :: 10 aprile :: Forlì

Vi riporto di seguito il pieghevole del programma dell’evento Meeting di Nuoto senza Barriere, in programma a Forlì il prossimo 10 aprile: si tratta di un evento/service promosso dal Lions club Forlì Giovanni de’ Medici giunto alla sesta edizione e che...

leggi tutto

Service e iniziative Nazionali ed Internazionali

Raccolta fondi terremoto

Raccolta fondi terremoto

Cari amici Lions, come il 26 settembre 1997, il 31 ottobre 2002, il 6 aprile 2009, il 24 agosto 2016 è destinata a diventare una data scolpita nella nostra memoria individuale e collettiva. Ed il colore grigio e spento della polvere delle macerie di Pescara del Tronto...

leggi tutto

Lions Measles Initiative

La GAVI Alliance e Lions Clubs International hanno annunciato oggi una collaborazione unica destinata a proteggere decine di milioni di bambini nei paesi più poveri al mondo contro il morbillo, una malattia altamente infettiva che uccide circa 430 persone al giorno,...

leggi tutto

Lions Club International - Multidistretto 108

Lions-it-screenshot

Visita il sito ufficiale del multidistretto 108 per essere aggiornato sulle iniziative nazionali di Lions International

Contattaci