Organizzazione territoriale

 

Il Lions non è un’organizzazione di persone, ma di Club. I Club sono l’unità fondamentale dell’Associazione che difatti si definisce The International Association of Lions Clubs. I Club sono profondamente radicati sul territorio di cui rappresentano l’espressione sociale ed i bisogni specifici da soddisfare. Per questo ci sono più di 46.000 Club sparsi capillarmente negli oltre 200 Paesi del mondo in cui i Lions sono presenti. Per essere più efficaci ed efficienti nel servire la comunità e coordinare i propri sforzi verso obiettivi comuni rendendone più funzionale lo sviluppo e il funzionamento l’Associazione è organizzata in Distretti territoriali a loro volta riuniti, di norma su base nazionale, in Multidistretti. I Lions Club italiani sono suddivisi in 17 Distretti che assieme compongono il Multidistretto 108.

Il Distretto 108 A

Il Nostro Distretto è uno dei più estesi geograficamente. Ne fanno parte infatti i Club di Imola, Romagna, Marche, Abruzzo e Molise per un totale di 87 Club + 3 Club “satelliti” distesi lungo l’Adriatico. Ed è per questo che è noto come il “Distretto Azzurro”. A capo del Distretto vi è il Governatore eletto annualmente in Congresso distrettuale. Al fine di favorire la funzionalità delle attività di servizio e di sviluppo associativo migliorando il rapporto diretto tra Associazione internazionale e singoli Club a sua volta il Distretto è suddiviso in Circoscrizioni territorialmente omogenee, a capo della quale vi è un Presidente di Circoscrizione, nominato dal Governatore, ognuna delle quali composta da 2 o più Zone guidata da un Presidente di Zona, anch’esso di nomina del Governatore. Il Distretto 108 A è attualmente organizzato in 6 Circoscrizioni e 15 Zone.

I e II Circoscrizione

 

Sono le Circoscrizioni che racchiudono la parte più settentrionale del territorio del Distretto 108 A corrispondente all’intera Romagna (province di Forlì-Cesena, Rimini e Ravenna) più la città emiliana di Imola (che è amministrativamente in provincia di Bologna).

La I Circoscrizione comprende accanto a quest’ultimo, i 13 Club della provincia di Ravenna ed è suddivisa in 2 Zone:

  • la Zona A, composta dai 7 Club più a nord-ovest
  • la Zona B, composta dai 7 Club più ad est

La II Circoscrizione comprende i 14 Club della province di Forlì-Cesena e Rimini ed è suddivisa in 3 Zone:

 

  • la Zona A, composta dai 6 Club forlivesi e del cesenate
  • la Zona B, composta dai 4 Club più a nord della provincia di Rimini
  • la Zona C, composta dai 4 Club più a sud della provincia di Rimini

III e IV Circoscrizione

 

Sono le Circoscrizioni in cui è suddiviso il territorio delle Marche, la seconda regione per dimensioni interamente appartenente al nostro Distretto nella quale operano attualmente 29 Lions Club più un Club “satellite”.

La III Circoscrizione, quella più a nord, raggruppa i 15 Club delle province di Pesaro-Urbino ed Ancona ed è suddivisa in 2 Zone:

  • la Zona A, composta dai 7 Club del pesarese
  • la Zona B, composta dagli 8 Club dell’anconetano

La IV Circoscrizione, nella parte sud, comprende i 15 Club delle province di Macerata, Fermo e Ascoli Piceno ed è suddivisa in 3 Zone:

 

  • la Zona A, composta da 6 Club a cavallo tra le province di Macerata e Fermo
  • la Zona B, composta da 3 Club del maceratese
  • la Zona C, composta da 6 Club del fermano e della provincia di Ascoli Piceno

V e VI Circoscrizione

 

Sono le Circoscrizioni che racchiudono la parte più meridionale del Distretto 108 A composto dall’intero territorio delle regioni Abruzzo e Molise in cui operano ben 30 Club + 2 Club “satelliti”

La V Circoscrizione comprende i 17 Club della parte centrosettentrionale della regione Abruzzo, ossia delle province di Teramo, L’Aquila, Pescara e Chieti città e zona nord ed è suddivisa in 3 Zone:

  • la Zona A, composta dai 5 Club del teramano
  • la Zona B, composta dagli 8 Club dell’area metropolitana Pescara-Cheiti
  • la Zona C, composta dai 4 Club dell’aquilano

La VI Circoscrizione comprende i 15 Club molisani e della parte meridionale e costiera della provincia di Chieti ed è suddivisa in 2 Zone:

 

  • la Zona A, composta dai 9 Club del chietino
  • la Zona B, composta dai 6 Club molisani