Più siamo e più “serviamo”
Il Lions Club Ancona Host ha tagliato il traguardo dei 70 soci con 4 nuovi ingressi allo scadere del 2018. Questo è motivo di forte vanto per il Club, nella convinzione che “più siamo più Serviamo”.
Nella direzione di questo forte senso di collaborazione, abbiamo deciso di agire congiuntamente ad altre realtà del territorio per arrivare a raggiungere obiettivi sempre più importanti. Quest’anno, infatti, l’attesissimo appuntamento dello screening gratuito per il Diabete, è stato organizzato in collaborazione al locale Lions Club Ancona Colle Guasco all’interno della Galleria Auchan di Ancona (foto 1). Tutto questo è stato possibile grazie all’impegno dei Soci Lions abilitati alla professione medica. Altra forma di collaborazione con le realtà locali è quella che ci ha visto, per il secondo anno consecutivo, al fianco del Club Soroptimist International di Ancona nell’organizzazione di “Angoli Perduti di Ancona 2 – ricordi dal Porto” (foto 2). Un progetto finalizzato al recupero della memoria e del valore storico di luoghi del porto che, sin dall’età preistorica, sono stati centro nevralgico delle attività umane che hanno poi contribuito alla realizzazione di un ricco patrimonio storico, artistico, culturale e religioso della ns città. Ad ottobre 2018, inoltre, il nostro Club ha ottenuto di prendere in gestione (in convenzione con l’Arcidiocesi di Ancona- Osimo) l’apertura della Storica Chiesa degli Scalzi in Piazza del Senato nei giorni ed orari di sbarco delle Navi da Crociera. Nella Chiesa dei Ss. Teresa e Pellegrino sono conservate pregevoli opere d’arte, tra le quali spicca un Crocefisso ligneo-policromo del XIII sec., esempio di rara e antica iconografia del Cristo Trionfante appartenente all’epoca bizantina. I ns encomiabili soci si sono organizzati in turni per permettere ai turisti di visitare questo importantissimo sito sacro che altrimenti sarebbe rimasto chiuso al pubblico. Non pochi gli anconetani accorsi, ignari della bellezza di quella Chiesa purtroppo, e fino al Ns arrivo, sempre chiusa (foto 3).
Le collaborazioni non si sono concluse qui.
In ultimo, ma non ultimo, arriva il Service che più ci sta a cuore “2 OCCHI PER CHI NON VEDE”. La stampa locale qualche mese fa ha seguito il caso della Sig.ra Angela di Castelbellino che ha potuto portare in corsia il suo cane guida Cocca durante il ricovero in ospedale. Siamo sicuri di riuscire ad acquistare un cane guida anche quest’anno. Abbiamo raccolto fondi durante eventi gestiti privatamente fra i Soci del Club (concerti organizzati in casa, tornei di burraco, etc). Tre negozi di Ancona e Provincia hanno devoluto a questo Service 1 euro per ogni scontrino battuto durante il periodo natalizio. Abbiamo ottenuto un gran bel risultato con il Concerto di Natale che si è tenuto lo scorso 16 dicembre nella Chiesa di San Domenico in Piazza del Plebiscito (foto 4). Riuscitissimo poi l’evento “Bohemian Rapsody” (foto 5): sul palco del Teatro Sperimentale si è esibito il gruppo The King’s Head – Queen Tribute che, con l’ausilio di ben 7 scuole di danza, ha dato vita ad uno spettacolo nello spettacolo: non solo un concerto, non solo uno spettacolo di danza.
Sold out nella fase di prevendita ed un teatro gremito a cui il ns Club ha potuto raccontare quanto può essere gratificante fare qualcosa per gli altri e, soprattutto, come riusciamo a farlo. Il successo riscosso ci ha persuasi a proporre una seconda data, questa volta al Teatro La Fenice di Osimo, in collaborazione con il Lions Club Osimo.
Siamo convinti, convintissimi, che l’unione faccia la forza e che la forza del nostro Club sta nella capacità di sapersi unire a tutte le altre realtà del territorio che vogliano tenderci la mano per favorire il raggiungimento degli obiettivi di service prestabiliti.

Privacy Policy Cookie Policy