Il Lions Club Faenza Host, in questo momento di sofferenza e necessità generale, ha consegnato 1500 mascherine chirurgiche e 50 visiere protettive ai medici ed ai pediatri di base della città di Faenza, indispensabili per preservarli dal contagio. Altre 50 visiere sono state consegnate al Comune della nostra città che, valutate le esigenze più urgenti ed impellenti, le ha distribuite alle assistenti domiciliari che tutti i giorni si recano nelle abitazioni di anziani e disabili per aiutarli nelle loro necessità quotidiane. Il Club, sempre nell’ottica del “We Serve”, concetto fondamentale del lionismo, che per i Soci significa mettere a disposizione le proprie esperienze, capacità, professionalità, tempo e denaro, ha contribuito al versamento di un contributo alla propria Fondazione per sostenere le esigenze in ambito mondiale. Unendosi agli altri Club Lions della Romagna, il Faenza Host ha contribuito alla donazione di 1100 mascherine FFp3, 200 visiere facciali, 2000 mascherine chirurgiche e un videolaringoscopio, dispositivi che sono stati consegnati ai presidi ospedalieri di Ravenna, Lugo e Faenza. Ancora una volta, i Lions Club dimostrano la propensione al servizio da parte di uomini e donne che, quotidianamente, sono impegnati a favore della propria comunità con generosità e senza vantaggio personale.
Nella foto il Presidente del Lions Club Faenza Host Luca Ponti consegna le mascherine ad alcuni medici di base.

Privacy Policy Cookie Policy