Il Lions Club Forlì Host ha acquistato un primo quantitativo di mascherine chirurgiche a strati, lavabili, da consegnare a diverse case di riposo del territorio. Delle 720 mascherine a disposizione ne è già stato consegnato un primo quantitativo alla Casa di riposo ‘Pellegrino Artusi’ di Forlimpopoli, dove la situazione è critica per il numero di ospiti che sono stati trovati positivi al virus, e un secondo stock alla ‘Zauli’ di Dovadola.
Le mascherine sono state trasferite da Forlì alle due strutture con la collaborazione dei volontari della Protezione Civile di entrambi i paesi, in questi giorni tutti mobilitati per aiutare le persone più bisognose. Entro pochi giorni altre mascherine saranno consegnate alle seguenti strutture di Forlì: ‘Residenza Zangheri’, ‘Casa Mia’ e ‘Orsi Mangelli’.
“All’inizio della diffusione del Covid 19 nel mondo, e soprattutto in Italia, ricorda Foster Lambruschi, abbiamo assistito ad una corsa all’acquisto di mascherine con il risultato che ora questi dispositivi sono carenti, contingentati anche per le categorie professionali direttamente esposte. Per questo, come Forlì Host, abbiamo pensato a un primo gesto concreto. Siamo poi impegnati per elevare il senso civico dei cittadini che in un momento come questo devono osservare le disposizioni emanate per contrastare la diffusione del virus e nel contempo perché ci ci sia un uso corretto, razionale ed efficiente della strumentazione necessario per far fronte all’emergenza. È quindi più che mai necessario che anche le mascherine antivirus siano utilizzate correttamente in quanto possono essere addirittura inefficaci se non accompagnate da alcuni gesti fondamentali, come l’igiene delle mani”.
Inoltre il Lions Club Forlì Host, avendo deciso di destinare tutto quello che resta del bilancio dell’anno sociale, che terminerà a fine giugno, per sostenere chi opera nelle strutture sanitarie locali, sta definendo l’acquisto di un “frigorifero biologico”, da destinare al nuovo reparto di emergenza per Terapia intensiva e Rianimazione, allestito all’Ospedale Morgagni-Pierantoni. Infine, sempre su proposta del presidente Foster Lambruschi, verrà erogato un significativo contributo all’Associazione Salute e Solidarietà di Forlì, per far fronte alle impellenti esigenze della sanità pubblica cittadina.

Privacy Policy Cookie Policy