“Oltre al cibo anche i farmaci” – Questa mattina inaugurazione dell’ Emporio della Salute con sua Eccellenza l’ Arcivescovo Franco Massara.
Le sue parole sono state di positività, di collaborazione, del ruolo di ognuno di noi come un importante pezzo di un grande Mosaico con lo scopo di unire ed aiutare mettendosi al servizio del prossimo. Un altro bel momento che voglio divulgare per “contaminare” tutti coloro che volessero far parte di questo grande mosaico.
“Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme un successo.”
Chi ha queste esperienze di volontariato si può rendere conto di quanto possiamo essere fortunati rispetto ad altre persone. Ci insegna a dire grazie e a smettere di volere sempre di più, all’infinito. Cambia la prospettiva: si capisce cosa conta davvero nella vita vivendo in modo più semplice, autentico e sicuramente più rilassato.
Ma non solo
1) fare volontariato permette di mettere alla prova sul campo i propri talenti, e di apprendere nuove competenze. Ogni volta si agisce insieme ad altri si possono mettere in comune le esperienze e imparare da chi già sa fare cose per voi nuove. Ovviamente le competenze acquisite si possono spendere poi nel resto della vita e in qualunque campo.
2) Dà un esempio ai ragazzi; le nuove generazioni devono imparare il valore della gratuità, e noi possiamo contribuire a questo insegnamento. Facendo volontariato con i giovani, soprattutto con i bambini, potrete contribuire a migliorare il loro futuro concretamente; chi riceve aiuto gratuito è poi molto più propenso a fare qualcosa per gli altri, una volta diventato adulto.
Qualunque sia la preoccupazione del momento, l’attimo difficile che stiamo vivendo o il risultato che vogliamo ottenere non c’è momento migliore di “adesso” per fare qualcosa occupandosi di un problema, cominciare a risolverlo agendo e non procrastinando. Quindi non dobbiamo e non possiamo fermarci.

Privacy Policy Cookie Policy