Come aiutare i più giovani al rispetto delle regole e l’etica attraverso linguaggi a loro graditi e favorevoli? Un esempio brillante è quello che ci viene dagli amici Lions dei 7 Club della  Zona B della I Circoscrizione, con il patrocinio del Comune di Ravenna che sotto la “direzione d’orchestra” (lionistica, s’intende) del Presidente di Circoscrizione, Fausto Pasini, e di quello di Zona, Piero Alvisi, hanno riempito con oltre 200 persone, il 27 gennaio scorso il Teatro Socjale di Piangipane, dove si sono esibiti 29 giovani musicisti dell’ Orchestra Big Band guidati dal Maestro Franco Emaldi. Una serata emozionante e divertente il cui incasso è stato devoluto all’Associazione Orchestra dei Giovani: il modo migliore per far rifletter i giovani presenti, con l’attenzione loro dimostrata degli adulti, che si può crescere in modo sano e solidale divertendosi e imparando rispettare le regole della convivenza civile.
Negli stessi giorni, quasi a complemento di un servizio “corale” qual è quello che i Lions ravennati stanno facendo per la crescita umana e sociale della loro comunità, si teneva presso la Scuola Primaria “A. Torre” di Ravenna il Corso di Formazione Lions Quest “Progetto Genitori” cui hanno partecipato 36 genitori di  alunni frequentanti scuole primarie e secondarie di diversa provenienza. Si è rinnovato così lo straordinario successo del modello Lions Quest, sperimentato a livello mondiale in 95 paesi e tradotto in 38 lingue, che è  riconosciuto dall’ O.M.S, dall’UNESCO e  dal MIUR e rappresenta un’efficace metodologia educativa per prevenire il disagio e i comportamenti devianti e sostenere la crescita emotiva e sociale attivando abilità socio-emotive essenziali per lo sviluppo della personalità. Il corso tenuto a Ravenna è servito ad aiutare a riflettere sulla comunicazione tra genitori e figli e acquisire nuovi strumenti per prevenire e gestire i conflitti che possono sorgere in età adolescenziale.
Un doppio “colpo”, un modo bioculare di vedere i problemi della comunità e di intervenire, con elevata sensibilità e animo solidale, per prevenirne ogni futura deriva: questa la visione e la saggia interpretazione della missione associativa che i Lions ravennati hanno dimostrato di possedere.

 

Privacy Policy Cookie Policy