Anche su 4 zampe e 2 ruote si può fare solidarietà. Ed è ciò che da dodici anni è capace di fare Lola, una simpatica cockerina motociclista che con la sua famiglia ha girato mezza Europa in sella ad una potente moto. Da brava femmina non lesina certo le sue pose, spiritose o aggraziate, che la ritraggono nei posti più disparati che ha avuto la fortuna (e la pazienza) di girare rigorosamente in motocicletta.

Ed anche quest’anno le sue foto hanno permesso ai Lions del Club Ravenna Host, con il patrocinio del Comune di Ravenna, di realizzare un divertentissimo ed originale calendario che puntualmente va a ruba tra i fan della nostra protagonista a quattro zampe. E che, grazie ai suoi proventi (per ogni copia la donazione minima è di 10 euro)ha consentito sino ad oggi di consegnare cinque cani guida e di raccogliere complessivamente oltre 20mila euro.

Come d’abitudine, anche il ricavato della vendita del calendario 2018 verrà tutto destinato alla consegna del cane guida, grazie anche all’importante apporto di diversi importanti sponsor che coprono i costi di stampa e produzione. Anche quest’anno daranno il loro contributo all’acquisto e alla diffusione del calendario diverse associazioni, tutte impegnate a raggiungere l’ambizioso obiettivo delle 1.000 copie in un solo anno, a fronte delle 550 della precedente edizione. A questo scopo il Lions Club Ravenna Host è riuscito ad ottenere il coinvolgimento diretto degli amici dei Lions Club Amiata (Toscana), Matelica (Marche), Roma Iustinianus (Lazio) e Lions Biker Club Italia (la cui mascotte è proprio Lola), che, tutti insieme, hanno già prenotato oltre 130 copie. Le rimanenti copie verranno messe a disposizione, oltre che ai soci Lions e ai tanti amici che Lola ha nel mondo anche a tutta Ravenna attraverso l’attività dei volontari del Leo Club Ravenna che lo hanno venduto nelle piazze della città.

Una lezione di umanità straordinaria, l’ennesima, da parte del più fedele amico dell’uomo, quella che ci viene da Lola e dagli amici di Ravenna. E che ciascuno di noi dovrebbe sostenere e condividere. Mettendosi in casa gli occhi teneri e curiosi di Lola, turista per i non vedenti.

cof

SalvaSalva

Privacy Policy Cookie Policy