Il Club ha organizzato 3 Service (uno in collaborazione con il LC Vasto Host)

1 dicembre Premio Molino
A Giandomenico Di Rosso il Premio Mario Molino 2018
Il Governatore distrettuale Lions Maurizio Berlati: ‘Oggi abbiamo volato alto’
‘Oggi abbiamo volato alto’. Con queste parole il Governatore del Distretto Lions 108A Italy, Maurizio Berlati, ha espresso la sua emozione per la partecipazione all’edizione 2018 del Premio ‘Mario Molino’, promosso dalla famiglia del compianto ingegnere e dai Lions Clubs Vasto Adriatica Vittoria Colonna e Vasto Host con la collaborazione dell’IIS ‘E. Mattei’ e della Denso Manufacturing Italia S.p.A. e il patrocinio del Comune di Vasto.
Rivolgendosi alla platea formata prevalentemente dagli studenti del Mattei, Berlati ha detto loro: ‘a noi Lions piace più fare che parlare, a noi piace fare progetti che poi realizziamo e questa mattina mi avete dato emozioni importanti e molto forti: si respira l’aria che a me piace’.
‘Quello di oggi – ha chiosato il Governatore – rappresenta un service fantastico perché riesce a portare ad un punto di incontro i giovani, il mondo della scuola e quello del lavoro nella memoria di un collega che ha capito prima di altri che l’esperienza pratica ha molta importanza e che ha portato avanti l’intento di provare a far rimanere sul territorio le nostre eccellenze.’
Il Premio Molino 2018 è andato al giovane Giandomenico Di Rosso, che, dopo aver frequentato un corso sulla sicurezza, ha avuto l’opportunità di vivere uno stage di tre mesi all’interno dello stabilimento Denso di Piana S. Angelo a S. Salvo. In particolare Giandomenico ha operato nel settore TIE che analizza la riduzione dei costi grazie alla eliminazione dei MUDA, ovvero gli sprechi nella produzione.
Una esperienza che ha potuto fare grazie alla disponibilità di Denso Manufacturing, il cui Responsabile Sviluppo Risorse umane, Rosanna Defilippis, ha voluto ricordare come la società ‘sia sempre stata convinta che la presenza nel sociale di una azienda è indispensabile per contribuire al benessere della comunità e uno dei modi migliori per farlo è da sempre stare vicini al mondo della scuola’.
Dinanzi al dirigente dell’IIS Mattei, Gaetano Fuiano, e dei presidenti dei Lions Clubs Vasto Adriatica Vittoria Colonna e Vasto Host, Francesco Nardizzi e Gabriele D’Ugo, visibile la commozione di Massimo Molino, figlio dell’ingegnere, che ha pronunciato parole dense di significato. ‘Guardandovi uno per uno negli occhi – ha detto – ho visto quello che mio padre provava nella sua funzione educativa e il miglior ricordo è poter visualizzare e contestualizzare quello che era il suo intendimento profondo, ovvero quello di non pensare solo all’orientamento dei suoi studenti, ma anche ad una vera immersione nell’attività produttiva, cercando di giungere a trattenere i ragazzi nel nostro territorio’.

22 novembre Convegno sulla broncopneumopatia cronica ostruttiva
La Broncopneumopatia cronica ostruttiva spiegata alla gente dal Dr. Stefano Formisano
All’agenzia per la promozione culturale un incontro promosso dall’Associazione Amici degli Anziani
Labroncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è stata al centro di un interessante convegno promosso dal Lions Club Vasto Adriatica Vittoria Colonna e dall’Associazione Amici degli Anziani. Dopo i saluti introduttivi del presidente degli Amici degli Anziani, Angela Poli Molino, del presidente del Lions Club Francesco Nardizzi, nell’aula convegni dell’Agenzia per la Promozione culturale hanno riecheggiato le parole del Dr. Stefano Formisano, responsabile dell’Unità Operativa di Riabilitazione respiratoria della Fondazione Padre Alberto Mileno onlus.
Grazie all’ausilio di diapositive, nelle quali non sono mancati riferimenti alla passione per il cinema del medico che ha sapientemente mixato locandine storiche con i contenuti, Formisano ha spiegato con linguaggio chiaro l’eziologia, la diagnosi e la terapia della malattia che è considerata una di quelle che causano più decessi nel mondo, circa tre milioni all’anno.
Il medico ha condotto i presenti lungo un viaggio attraverso un cammino che ha guardato al passato, al presente e al futuro della malattia, a partire dalla necessità di una corretta diagnosi differenziale rispetto ad altre patologie con sintomatologia analoga o similarefino a puntare il dito contro il fumo di sigaretta considerato il più importante fattore di rischio e scatenante della malattia, cui si aggiungono l’inquinamento atmosferico e la predisposizione genetica.
Solleticato dai presenti, che hanno mostrato grande apprezzamento per l’evento e l’esposizione del medico, e, soprattutto, dal giornalista Luigi Spadaccini, consigliere regionale dell’Ordine dei Giornalisti che ha moderato l’incontro, il Dr. Formisano ha risposto a varie domande nel corso delle quali ha consigliato le persone affette da BPCO di qualunque entità di sottoporsi a vaccinazione antinfluenzale ogni anno e antipneumococcica una tantum.

24 novembre Convegno su ruolo diagnostico dell’ecografia dall’età pediatrica alla geriatrica e consegna di un contributo per l’acquisto di un ecografo
Contributo per l’acquisto di un ecografo: 2500 euro consegnati nelle mani del Prof. Dr. Felice Mucilli.
Le parole e le immagini che raccontano la storia di Aldo Moro,nella sala intitolata allo statista, hanno fatto da cornice ad una nuova pregevole iniziativa del Lions Club ‘Vasto Adriatica Vittoria Colonna’, che,nel pieno rispetto delle finalità e degli scopi del lionismo e dello spirito del ‘servire’ che insito nel DNA della più grande associazione di servizio al mondo, ha inteso fare una donazione quale contributo per l’acquisto di un ecografo, uno strumento che consente diagnosi efficaci, non invasivo, a basso costo per il Servizio sanitario nazionale.
Attraverso le mani del presidente Francesco Nardizzi, infatti, il Lions Club ‘Vasto Adriatica Vittoria Colonna’ha donatoun assegno di 2.500,00 euro all’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Generale e Toracica dell’Università ‘G. D’Annunzio’, per il tramite del Direttore dell’Unità Prof. Dr. FeliceMucilli.
‘Una iniziativa che fa molto onore al Club e a tutta l’Associazione – ha detto il Prof. Mucilli–una iniziativa molto importante perché va a sopperire a delle difficoltàevidenti in un momento in cui acquistare strumenti da parte della Asl è particolarmente difficile viste le ristrettezze economiche’.
La cerimonia di consegna è stata oltretutto preceduta da un interessantissimo convegno che ha messo in luce l’importanza della diagnostica attraverso l’uso dell’ecografia; una opportunità che conosce sempre più affermazioni anche in ambiti fino a qualche tempo fa impensabili, come la diagnostica intratoracica. Hanno relazionato la Dr.ssa Maria Pia Smargiassi, Responsabile Geriatra Centro Socio-Sanitario Assistenziale Fondazione Padre Alberto Mileno onlus Vasto; il Dr. Piernicola Pelliccia, nuovo primario di Pediatria all’ospedale ‘Renzetti’ di Lanciano; il Dr. Massimo Ippoliti, Dirigente Medico UOC Chirurgia Generale e Toracica – Un. ‘G. D’Annunzio’ – ASL 2 Lanciano-Vasto-Chieti; il Dr. Pierpaolo Camplese, Dirigente Medico dell’UOC di Chirurgia Generale e Toracica – Un. ‘G. D’Annunzio’ – ASL 2 Lanciano-Vasto-Chieti; il Dr. Mirko Barone, Assegnista UOC di Chirurgia Generale e Toracica – Un. ‘G. D’Annunzio’ – ASL 2 Lanciano-Vasto-Chieti.

 

Privacy Policy Cookie Policy