Presso la Fabbrica delle Candele di Forlì, debutto dello spettacolo “L’insostenibile leggerezza del vivere”, prima esperienza in Italia di teatro-terapia sul tema del Diabete. Il lavoro teatrale, a cura di Denio Derni, voluto e offerto dal Lions Club Forlì Host e realizzato in collaborazione col Centro Diabetico dell’Unità Operativa di Pediatria dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì, l’Associazione Ostinata&Contraria, con il patrocinio dell’Assessore alle politiche giovanili del Comune di Forlì, Paola Casara, si è incentrato sulla costruzione collettiva di un percorso di crescita, accettazione e consapevolezza e sul supporto sperimentale di linguaggi nuovi, atti ad esplorare la possibilità di vivere serenamente, senza remore o paure, la propria condizione, amando finalmente sé stessi e i propri ritmi. Un sentito grazie per la realizzazione di questo splendido progetto va all’amica e socia Caterina Rondelli, past-presidente del Lions Club Forlì Host, che l’ha fortemente voluto e sostenuto con la convinzione che, stimolando nei giovani pazienti la coscienza di essere protagonisti, migliorando in loro il livello di autostima e responsabilità attraverso la teatro-terapia, si possa realizzare un’importante esperienza di crescita e maturazione. Infine, un affettuoso ringraziamento va altresì a tutti i piccoli-grandi attori ed ai loro genitori che, dimostrando disponibilità e fiducia, hanno affrontato con coraggio questo nuovo percorso verso l’insostenibile dolcezza del vivere.

Privacy Policy Cookie Policy