Il Lions Club Ravenna Host, a 100 anni dalla fine della Guerra 14-18 ha organizzato un programma di manifestazioni per aiutare i giovani a non dimenticare l’importanza della pace. Da Sabato 20 ottobre, è stata allestita a Palazzo Rasponi delle Teste la Mostra “Memorie della Grande Guerra”, a cura del Dottor Masetti dell’Istituto Storico della Resistenza, che è rimasta visitabile fino al 3 Novembre. L’inaugurazione, scandita dalla esecuzione dell’inno di Mameli da parte dall’Orchestra della Scuola Don Minzoni, è stata impreziosita dalla lectio magistralis del Cavalier Antonio Patuelli “A 100 anni dal 1918” e dal disvelamento della scultura “L’Italia s’è desta” del maestro Verdiano Marzi. Ulteriori eventi nei giorni successivi: martedì 23 la proiezione del film “Fango e gloria” di Leonardo Tiberi; giovedì 25, al Palazzo dei Congressi, il Professor Camillo Zadra, Provveditore del Museo della Guerra di Rovereto, ha tenuto due conferenze sulla Grande Guerra: una al mattino, dedicata ai ragazzi delle scuole che hanno gremito la sala entusiasti, ed una al pomeriggio aperta a tutti. Grande è stato poi il successo per l’esibizione del Coro SAT (Società Alpinistica Tridentina), Sabato 27 ottobre al Teatro Alighieri: l’ingresso, offerto dal Club, è stato apprezzato dalla città con una grande partecipazione. E ancora Martedì 30, a Palazzo Rasponi, è stato presentato il libro Diario Fotografico della Guerra, con la raccolta delle immagini fotografiche del Generale Pietro Bezzi Siboni. Domenica 4 le cerimonie ufficiali, con le Autorità Civili e Militari, hanno coronato questo percorso di testimonianze pensato in particolare per i giovani, affinchè ricordino il grande valore della pace.

CENTENARIO_programma_296x210_ESE2

CENTENARIO_manifesto_70x100_ESE2

Privacy Policy Cookie Policy