Alla presenza del Presidente Paolo Patrizi e al Presidente eletto Alaimo Angelelli, sabato 09 aprile 2022, il Lions Club Fabriano ha svolto il Service “Progetto Martina” presso il Liceo Scientifico V. Volterra di Fabriano. Relatore della giornata il Dr. Mauro Del Brutto, Odontoiatra Specialista in Chirurgia Odontostomatologica, Immediato Past Presidente del sodalizio Fabrianese. Il progetto Martina è un Service pluriennale di rilevanza Nazionale che affronta il tema delle neoplasie umane in ambito scolastico con finalità conoscitive e preventive. In questo anno sociale il distretto trattato è stato il Cavo Orale. Le neoplasie maligne del cavo orale rappresentano il 5% dei tumori nell’uomo e l’1% nelle donne ma la loro incidenza è in aumento (in Italia 8000 nuovi casi all’anno) così come il tasso di mortalità che si attesta mediamente al 40% a 60 mesi dalla diagnosi. Le cause sono molteplici: evoluzione di condizioni potenzialmente maligne (lichen, leucoplachie piane o iperplastiche, eritroplachie), traumatismi cronici, infezioni da alcuni sierotipi di HPV (PapillomaVirus), assunzione di alcol e tabacco anche in combinazione, errati stili di vita e alimentari. La prognosi della malattia dipende dall’estensione e dalla localizzazione della lesione primaria e dal coinvolgimento linfonodale laterocervicale. Pur essendo il cavo orale un distretto facilmente ispezionabile, ancora oggi una larga quota di lesioni viene diagnosticate in fase avanzata condizionando negativamente la percentuale di controllo della malattia. Per tale motivo il focus della relazione ha definito i quadri morbosi potenzialmente oggetto di trasformazione maligna ed i cardini di una corretta prevenzione primaria. Si ringraziano per la partecipazione gli studenti delle quarte classi del Liceo Scientifico V. Volterra di Fabriano. Il Lions Club Fabriano estende il proprio ringraziamento al Dirigente Scolastico Dennis Luigi Censi e alla Prof.ssa Daniela Minelli per la collaborazione offerta al progetto. 80 alunni sono stati coinvolti nell’ evento accompagnati da 4 docenti.

Privacy Policy Cookie Policy