La crociata contro la cecità è una di quelle battaglie per cui vale la pena essere Lions. E come tutte le battaglie va combattuta senza respiro, adeguandosi ai tempi ed alle difficoltà che essa impone.

La messa a punto del rivoluzionario “Bastone Elettronico” per i non vedenti che i Lions stanno sperimentando in tutto il mondo risponde esattamente a questa necessità. Ed è ciò che hanno pensato gli amici Lions dei Club di Lugo e Riccione che giovedì 26 ottobre, nei giardini antistanti la Residenza Municipale del Comune di Riccione, hanno svolto una dimostrazione pratica sull’uso con l’intervento dell’Officer Gianluca Montefusco del Lions Club Castelfranco Emilia Nonantola, con la partecipazione di un non vedente di Lugo e di una non vedente che lavora nel Comune di Riccione come centralinista che in passato ha usufruito di un cane guida e di un’altra residente a Gabicce Mare.

Dopo alcune spiegazioni generali, si sono svolte le prove pratiche al fine di valutare l’attitudine dei soggetti all’uso del bastone che si sostanzia in un’evoluzione davvero importante e significativa al tradizionale bastone bianco. I commenti sono stati positivi e si valuterà in seguito se proseguire nell’apprendimento con un’apposito corso. Si tratta di un service alternativo al cane guida davvero interessante ed anche molto meno costoso che offre ai non vedenti un’opportunità diversa di mobilità. Ulteriori informazioni sul BEL le trovate su questo depliant oppure accedendo al sito web www.bel108.it Se altri Clubs fossero interessati potranno comunque contattare l’Officer Gianluca Montefusco.

Privacy Policy Cookie Policy